Seleziona una pagina
LIFESTYLE
Camaleontiche o fedeli?
Trendcrossing 
3 marzo 2018
Camaleontiche o fedeli. In fatto di capelli le donne si dividono in due categorie. Non chiedetemi il motivo. Per me, che appartengo alla prima categoria, non c’è bisogno di scomodare Freud. Mi piace cambiare. Punto.
Anzi vi dirò di più, quando ho voglia di cambiare qualcosa nella mia vita parto sempre dai capelli, sarà sciocco ma è così. Mi dà l’illusione di dare una svolta senza fare troppo danno, perché si sa, i capelli ricrescono e anche in fretta. Ve lo dice una che taglia spesso e che salvo rarissimi casi è riuscita a superare la lunghezza del collo.
Certo cambiare testa una volta al mese è un po’ spiazzante. Più di una volta mi è capitato di sobbalzare davanti allo specchio la mattina, perché ancora non avevo la consapevolezza di essere biondo platino, per non parlare dei conoscenti che involontariamente ti tolgono il saluto. Ma me ne sono fatta una ragione.
Pixie cuts
Sono facili da gestire
Nutro ad ogni modo un rispetto profondo per le fedeli, e le reputo tutt’altro che noiose, anzi, di loro mi piace il fatto che essendo sempre riconoscibili si fanno portatrici di uno stile che le rappresenta, e questo le rende più forti e consapevoli del proprio fascino, proprio perché hanno trovato la loro strada.
“Noi camaleonti invece perdiamo tempo prezioso su Pinterest e Instagram digitando  #hairtrends 2018”
Il fascino del lungo
I capelli lunghi richiedono cure e trattamenti extra, ma si ottengono anche con le extensions.
C’è da dire anche che per un camaleonte i tanto ambiti capelli lunghi sono una chimera. Tagli e colori non vanno d’accordo con parole come pazienza e perseveranza, doti indispensabili per chi vuole capelli lunghi, fluenti e soprattutto sani. Hai voglia di trattamenti riparatori: le chiome sfruttate vanno periodicamente sottoposte alle forbici e addio sognato allungamento. Per fortuna che si può ricorrere alle extensions, un ottimo compromesso tra l’ambizione del capello lungo e qualche tricologico sfizio.

Ad ogni modo, come vedete da queste foto che documentano i miei cambiamenti di stile, io una volta al mese esprimo un desiderio davanti alla mia parrucchiera del cuore e in men che non si dica mi trovo sempre sistemata come un’orata al cartoccio…

Difficile intuire il risultato…anzi a guardare quello che ha spalmato prima di impacchettare il tutto, la sicurezza che poco prima ho manifestato nel voler cambiare look, vacilla sempre un po’. 

Sotto la lampada il tempo scorre e ogni tanto qualcuno viene a controllare il punto di cottura…prima del fatidico momento della piega, ovvero il momento della verità.

Quando il phon comincia a muovere le ciocche e le vedo lucide e luminose…tiro un sospiro di sollievo e mi dico: “evvai anche stavolta mi è andata bene …”

Voglia di trendy-news? Iscriviti!
EnglishFrenchGermanItalian

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!