forme del corpo

“Qual è la forma del nostro corpo? Abbiamo le spalle più larghe dei fianchi o viceversa? Il punto vita segnato oppure no? Un’auto analisi è il primo passo per capire come siamo fatte, per indossare capi che donano alle nostre forme. Silvia Picca, consulente di immagine, ci insegna come fare…”

Se vi analizzate tra le quattro mura della vostra cameretta, la tenuta mutande e reggiseno è sicuramente la migliore. Io che invece mi sono dovuta esporre al pubblico ludibrio ho scelto due outfit da workout aderenti …insomma l’importante è vedere bene il perimetro del nostro corpo. 

Per capire la forma del proprio corpo basta fotografarsi a figura intera davanti e dietro, con le braccia scostate dal corpo oppure incrociate dietro, in modo da lasciare libero il punto vita.

Le nostre proporzioni possono essere incluse in alcune figure geometriche partendo dall’equilibrio tra spalle, seno, fianchi e punto vita. Non è una questione di grasso o magro, ma di linee…e si sa… la geometria, come la matematica, non mentono.

Disegnando sulla foto le righe o curve che uniscono spalle e fianchi, si vede subito a quale figura geometrica corrispondono le nostre forme.

proporzioni

Un altro parametro basilare per determinare cosa ci dona è individuare il nostro baricentro.

L’auto analisi si effettua segnando il punto vita all’altezza dell’ombelico con un nastro, per prendere le misure dal mento all’ ombelico e dall’ombelico al cavallo, infine con gambe un po’ divaricate dal cavallo al tallone. La somma delle due prime misure deve essere confrontata con l’ultima. 

Se è maggiore si ha il baricentro basso.

Se è minore si ha il baricentro alto.

Se è uguale si è proporzionate.

Altri fattori da determinare per acquistare coscienza del nostro corpo sono la lunghezza e proporzione delle braccia, la lunghezza e larghezza del collo, la lunghezza delle gambe, ma anche tutte le asimmetrie e irregolarità…e non è detto che siano difetti, quanto piuttosto quelle caratteristiche che ci rendono uniche e rare.

 

forme del viso

Anche il viso, come il corpo ha una sua forma che può essere assimilata ad una forma geometrica, anche in questo caso l’auto analisi va compiuta su una foto frontale, scostando i capelli dal viso o raccogliendoli sotto un foulard per lasciare libera la fronte.

    forme e personalità

    Il nostro viso e il nostro corpo devono esprimere la nostra personalità e il compito di una brava consulente di immagine è quello di fare in modo che venga fuori nel nostro modo di presentarci.

    Non possiamo cambiare la forma del nostro corpo e del nostro viso, ma conoscerle ed essere coscienti delle nostre reali proporzioni ci aiutano a definire il nostro stile personale, il make-up e l’acconciatura che ci donano, scegliere di esprimere dolcezza o carattere, minimizzare quelli che apparentemente potrebbero sembrare difetti, ma che invece potrebbero essere i nostri veri punti di forza, quelli che ci rendono speciali, anzi direi uniche. 

    silvia picca

    Silvia, piemontese globetrotter,  si occupa di consulenza di immagine dalla fine degli anni ’90

    Laureata in Lingue e Letterature Straniere a Torino, ha iniziato a interessarsi al tema dell’immagine personale a partire dalla fine degli anni ’90, dopo avere collaborato con l’Osservatorio Meeting Points di Bologna, come cool hunter.
    Ha vissuto in varie città e si è formata sul tema presso l’Università di San Paolo, in Brasile, nel 2000, avendo come maestri alcuni dei pionieri del settore. Ha poi approfondito approccio e metodologie a Parigi, mettendo a punto un suo proprio metodo personale che ha applicato con successo sia nel settore aziendale che privato.
    Si divide tra Torino e San Paolo e collabora con vari progetti ed iniziative nel mondo dell’arte, della moda e del design.

    Sei curiosa, hai qualche domanda sulle forme del corpo e del viso? Chiedi a Silvia Picca o contattala direttamente per una consulenza personalizzata, compilando il form sottostante

    13 + 5 =

    diventa una trendcrosser! iscriviti: avrai subito il 60% di sconto su trendshop!