LIFE STYLE
Tendenze 70
Trendcrossing
18 maggio 2018

Si fa presto a dire anni 70 nel 2018: è tutto un fiorire di boho-chic, gipsy style, flare jeans  e plateau… insomma la moda di oggi ci propone una versione edulcorata delle tendenze di quegli anni.

Ma chi li ha vissuti come me dai 7 ai 10 anni,  sa bene che alcune tendenze che per fortuna non sono state tramandate ai posteri,  hanno causato non pochi traumi infantili.

Vi elenco quelle che per me sono state più nefaste, al punto che ancora oggi non riesco a guardare i capi che le hanno provocate senza sentire un brivido gelido percorrermi la schiena…
Trend-traumi
Calzettoni in cotone effetto rete, stivali da pioggia, maglie di trevira

La salopette

Praticamente la divisa del giorno lavorativo-scolastico, rigorosamente in denim blu scuro con pantalone scampanato e risvolto pressoché ascellare (in caso di crescita repentina) indossata con scarpe Kickers.

La maglia a collo alto di trevira

Presente in guardaroba in tutti i colori dell’arcobaleno, sintetica e pruriginosa, causa di eczemi sul collo, da indossare sotto maglioncini di lana ancora più pruriginosi.

Il calzettone in cotone retato

Preferibilmente bianco in puro cotone immancabile nell’outfit della domenica abbinato a gonna rigorosamente sotto il ginocchio, modello pantalone o kilt e mocassino College blu

L’impermeabile in pvc abbinato agli stivali da pioggia

Corollario di qualsiasi outfit non appena faceva due gocce d’acqua, ti trasformava in un attimo nella piccola copia di Capitan Findus rivestendoti di plastica altamente infiammabile possibilmente di colore giallo dalla testa ai piedi.

Anni 70
Un’esplosione di fantasie e colori

Quali tendenze invece vale la pena di ricordare di quegli anni?

Le fantasie e i colori

Allegre, pazze, le prime, energici, vitaminici i secondi. Insomma sobrietà questa sconosciuta, tutti d’accordo con il diktat “meglio folli che noiosi”. Il grigio lasciamolo ai posteri.

Il denim

Jeans a profusione come il prezzemolo, per tutti e su tutti, preferibilmente scampanato ma aderente al bacino (Wampum docet) della serie “chi mi ama mi segue”. Grande exploit della salopette da donna che da indumento da lavoro si trasforma in uno dei capi più trendy e sexy (al contrario di quella da bambina sopracitata).

Fashion icons

Ali MacGraw, Jane Birkin, Jacqueline Bisset, le prime che mi vengono in mente, indiscusse icone di stile di quegli anni, fonte di ispirazione  anche oggi per la loro naturale, ma al tempo stesso stilosa e ricercata trend attitude.

 

Voglia di trendy-news? Iscriviti!
EnglishFrenchGermanItalian

Pin It on Pinterest

Share This

Share this post with your friends!